Herbie Hancock in Italia ai Jazz Festival

Tre gli appuntamenti in programma il prossimo novembre per gli appassionati di jazz, il più grande pianista jazz vivente Herbie Hancock si esibirà con il suo quintetto prima a Bologna il 7 novembre (Teatro Delle Celebrazioni), poi a Milano (Teatro Arcimboldi) il 23 e per finire a Roma (Auditorium Parco della Musica). Una serie di appuntamenti indimenticabili per assistere dal vivo e apprezzare il talento innato del pianista e tastierista statunitense jazz, fusion e funky che ha fatto la storia del jazz suonando prima con la Chicago Symphony Orchestra a 11 anni, poi nel quintetto con Miles Davis negli anni ’60. E poi via, di successo in successo componendo anche per il cinema e la televisione. Quest’anno Herbie Hancock si è aggiudicato il Grammy Award per il miglior album del 2007, con il disco “River: the Joni Letters”, dedicato alla grande cantautrice canadese Joni Mitchell.Dopo l’album “River: The Joni Letters” con il quale Herbie Hancock nel 2008 ha vinto il Grammy Award come miglior album dell’anno, il pianista e tastierista statunitense è tornato a fine settembre con una raccolta antologica “Then and Now – The Definitive Herbie Hancock” con le sue migliori registrazioni realizzate in un cinquantennio per le etichette Columbia, Warner, Blue Note e Verve. Ora la raccolta si completa con altri tre brani precedentemente non inclusi nel cd: una versione live di “River” con Joni Mitchell alla voce e i due brani elettrici “Rockit” e “Chameleon”. Non è un caso: la musica di Hancock si rivolge ad una platea che non vuole essere solo propriamente di appassionati di musica jazz, trovando spunto anche nei colori pop, funk e dance.

 

Herbie Hancock in Italia ai Jazz Festivalultima modifica: 2008-11-01T18:07:08+01:00da uhjazzjebell
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento