Foggi al Moody non si finisce mai di jazzare

fonte: http://www.viveur.it/magazine/articolo.asp?id=11750

Foggia Nuovo appuntamento di un inizio di stagione mai così intenso, al Moody Jazz Café. Sei giorni dopo il concerto-evento di Rossana Casale, il jazz club di via Nedo Nadi riapre le porte alla musica, come sempre, di qualità. Lunedì 14 dicembre toccherà al quartetto guidato dal fiato di Marco Tamburini (tromba e flicorno), musicista romagnolo già spalla di Joe Lavano, Enrico Rava, Danilo Rea, Stefano Bollani e Steve Coleman. Da brividi la sezione ritmica, con Marcello Tonolo al pianoforte, Cameron Brown al contrabbasso e, soprattutto, il grande Billy Hart alla batteria, uno di quelli che hanno fatto la storia del jazz. Il batterista sessantanovenne vanta tour, dischi e collaborazioni al fianco di Miles Davis, Chick Corea, Wes Montgomery, Herbie Hancock e Stan Getz. L’imperdibile concerto avrà inizio alle 22.30. i: info@moodyjazzcafe.it; www.myspace.com/moodyjazzcafe

Foggi al Moody non si finisce mai di jazzareultima modifica: 2009-12-12T11:57:39+00:00da uhjazzjebell
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento